mercoledì 11 luglio 2007

MOM'S CANCER

Oggi son passato in fumetteria, e mentre cazzeggiavo ho dato un occhio ad un fumetto che m'ero ripromesso di prendere da un po' di tempo, MOM'S CANCER, pubblicato in Italia dalla DOUble SHOt.
Ho iniziato a leggiucchiarlo lì, in fondo dovevo aspettare il mio fumettaro ch'era impegnato per andare a prendere il caffè ed in questo periodo sto spendendo troppo, e la mia lista di roba da recuperare è ancora lunghissima. Però dopo poche pagine mi sono reso conto i una cosa, cazzo m'è capitato di comprare tanta "merda" in vita mia e lascio lì proprio questo fumetto?
Posto qua il comunicato stampa della DOUble SHOt:

"Brian Fies è un giornalista freelance alla cui madre è stato diagnosticato un cancro ai polmoni. Mentre lui e le sue due sorelle lottavano con gli effetti della malattia della madre e le conseguenze del suo ricovero, Brian raccontava a fumetti la sua esperienza in un blog su internet.

Fies ha utilizzato uno stile semplice e amichevole, vicino a quello dei cartoni animati, per narrare il viaggio di 4 persone (lui, sua madre e le sue due sorelle) in una malattia devastante. La storia ha tutto il dramma che ci si può aspettare quando dei figli si trovano di fronte alle improvvise necessità di un genitore, e ci mostra una madre che reagisce con calma, dignità ed una buona dose di umorismo alla malattia, anche se qualche volta è piegata dal dolore e dai dubbi.

Il racconto che ne è venuto fuori, dal titolo Mom's Cancer, inizialmente è apparso su internet anonimamente, con l’intenzione da parte dell’autore di condividere con altri l’esperienza che stava vivendo, ed ha da subito avuto un forte risalto poiché i lettori che vivevano o avevano vissuto vicende simili si sentivano sorpresi e gratificati dal realizzare che non erano soli.

Il passaparola tra le persone ha permesso a Mom's Cancer di diventare un piccolo grande caso all’interno della comunità virtuale, attirando l’attenzione anche della carta stampata, fino a vincere il principale premio statunitense di fumetti, l’Eisner Award.

La Abrams Books ha pubblicato l’edizione cartacea dell’opera, fornendogli il risalto ed il significato che merita, quasi come un tributo ad una donna coraggiosa e alla sua famiglia.

Mom's Cancer è la storia di una malattia, ma anche una storia di speranza, come Fies ricorda nel corso del libro. E’ il resoconto dignitoso e sincero di un periodo orribile nella vita di una famiglia, raccontato con semplicità, ma con incredibile eloquenza da un autore dotato sia come scrittore che come disegnatore.
A giugno nelle migliori fumetterie."

Questo fumetto m'ha colpito veramente tanto, tratta un argomento veramente importante, la diagnosi, come la malattia attacca la madre dell'autore e come ne segni il fisico, di come reagisce la famiglia a tutto questo, di come lei affronti questa lotta per continuare a vivere...
C'è una frase che m'ha colpito molto "La morte ci avrà tutti... non ci dobbiamo vergognare se cerchiamo di costringerla a faticare un po'".
La storia è veramente scritta in maniera semplice, in certi momenti è ironica ed in altri veramente commovente.
Ringrazio veramente di cuore chi è riuscito, non senza fatica, a pubblicarla in Italia, i ragazzi della DOUble SHOt, Priccio, Dual e Diflot.

4 commenti:

preacher ha detto...

grazie mille a te, logan! :-)

Capitan Ambù ha detto...

Ed io ne sono venuto a conoscenza tramite il tuo blog che ha un nuovo visitatore wow.
Lo cercherò e lo acquisterò.
E' vero hai comprato tanta merda.
ahahah

diflot ha detto...

grazie mille! Ho visto da fat's qualche copia di MC... Spero che vadano in mani buone come le tue :D

-logan- ha detto...

bè.. una di quelle che mancan l'ho presa io.. :D